Nel settore dei caschi è fondamentale riuscire a raggiungere un buon compromesso tra resistenza e leggerezza. Nasce l'esigenza di sviluppare materiali ad hoc per la calotta interna e quella esterna che siano in grado di resistere ai crash tests più severi senza appesantire troppo il prodotto finale. Uno dei maggiori punti di forza di VEMAR è proprio la ricerca in quella direzione.


Calotta interna
In collaborazione con il dipartimento di ing. Chimica dell'università di Pisa VEMAR sta portando avanti una ricerca tesa a valutare le prestazioni ad impatto di diverse tipologie di espansi, non solo a base di polistirolo, ma anche di poliolefine (omopolimeri, copolimeri o blend).


Calotta esterna in plastica
La ricerca di un termoplastico che unisca in sé le caratteristiche di rigidità ed elasticità viene portata avanti in collaborazione con i produttori. Policarbonati ed ABS modificati sono alla base dei blend comunemente usati da VEMAR.


Calotta esterna in fibra
Alla VEMAR si studiano e si utilizzano, oltre ai vari tipi di fibra di vetro, tessuti a base di aramidica (che ad un'estrema leggerezza associa un'eccezionale capacità di assorbire gli urti), tessuti a base di fibra di carbonio (caratterizzata da un'elevata rigidità specifica) e i tessuti IBRIDI, ottenuti dalla combinazione di fibre di natura diversa. Inoltre, in collaborazione con i produttori di fibre e di tessuti, è in corso la sperimentazione di innovativi tipi di tessuti realizzati con fibre termoplastiche autoestinguenti e con fibre non polimeriche.